Under 19 2014

HOGS - Aquile 62-8

Seconda vittoria consecutiva per i giovani porcellini. Con un risultato mai in discussione la giovanile degli Hogs si impone nettamente nel derby coi pari età di Ferrara.

Onore comunque agli avversari, che scesi in campo con un roster di soli 11 giocatori (si gioca a 9), hanno tenuto il campo giocando fino all'ultimo secondo. Altra cosa da rimarcare l'operato della crew arbitrale, che ha fischiato solamente l'evidente indispensabile, senza spezzare il ritmo della partita. Di arbitraggi così ne avrebbero davvero bisogno anche i campionati senior.

I primi 2 quarti non hanno lasciato scampo agli ospiti che subiscono ben 5 TD tutti trasformati e si ritrovano sotto per 40 a 0. 4 Td di Cervi(alla fine saranno 5) e uno di Corredor chiudono in pratica la partita. In evidenza anche il QB Ruozzi, che con un campionato ed una semifinale senior di esperienza, dirige al meglio l'attacco reggiano. Causa l'infortunio del kicker titolare gli Hogs hanno sempre giocato la trasformazione alla mano da 2 punti.

Nelle Aquile bene in mostra il QB Negretto, sicuramente capace di giocare la shot-gun nel suo ruolo, ma non supportato al meglio da una squadra che evidentemente deve fare esperienza. Alcuni lanci, sono diventati degli incompleti per errori evidenti dei ricevitori. Il ritmo degli ospiti era comunque spesso rotto dalla linea di difesa degli Hogs, fisicamente superiore a quella delle Aquile: verso metà del secondo quarto, il doppio ruolo costante ha un poco tagliato il fiato ai giocatori ferraresi.

Un lampo ad inizio del 3° quarto, toglie lo 0 dal tabellino delle Aquile. Kick off e lo special team degli Hogs manca il primo placcaggio su Negretto, schierato come ritornatore. Non ci sarà un altra opportunità perchè il giocatore letteralmente semina tutti e realizza un bel TD correndo per 68 yard. Corona il tutto realizzando anche i 2 punti della trasformazione e il punteggio va sul 40 a 8 sempre per gli Hogs.

Arriveranno comunque altre 3 segnature degli Hogs, che alla fine sbaglieranno solamente una trasformazione da 2 punti. Allo score hanno contribuito anche Ruozzi, Gaspari e le corse centrali di Frate.

Nota anche per il RB/LB Cioni, strutturato come un frigorifero, che ha dispensato poderose cascate sia in attacco che in difesa. Gli Hogs hanno cercato di giocare fino alla fine, non per umiliare gli avversari, ma per avere una differenza punti il più favorevole possibile, in vista del match di ritorno coi Warriors, che potrebbe decidere il primo posto nel girone.

In ultimo annotiamo davvero un discreto pubblico, per una partita Under 19 e finalmente una prestazione positiva del disck jokey Ruozzi senior (il presidente) che non ha lesinato gli stacchi musicali per le Rock Cheerleader, che con le loro esibizioni hanno splendidamente riempito i tempi morti della partita.

GO HOGS GO !!

La redazione di Ultrafootball